• 05 DECEMBER 2019 - 16:26
  • Novita'

La Qualità abita in casa Cia

csqa.pdf.jpg

La Qualità abita in casa Cia

Agricoltura è Vita Associazione, la struttura Confederale che si occupa di Formazione, ricerca e divulgazione, a 10 anni dall’acquisizione della ISO 9001, consegue anche la certificazione ISO 29990

Nel 2005, dieci anni addietro,  Agricoltura è Vita Associazione (allora Cipat), migliorò il proprio potenziale produttivo e competitivo acquisendo la certificazione di processo ISO 9001 la quale, unita all’iscrizione allo Schedario dei soggetti abilitati alla realizzazione delle Ricerche del Ministero dell’Università e della Ricerca ed all’acquisizione della Personalità giuridica ottenuta nel 2011, delineò un elevato profilo istituzionale che le ha consentito di accreditarsi come autorevole interlocutore nei diversi e specifici orizzonti italiani ed europei.

Tale profilo ora è stato completato dall’acquisizione di una certificazione specialistica, la ISO 29990, di qualità dell’erogazione del servizio

Per capire meglio di cosa si tratta rivolgiamo alcune domande alla Dr.ssa Alessia Bortolozzo del CQSA, ente terzo certificatore.

 

 

D 1. Quali sono i tratti distintivi della iso 29990?

R1. La UNI ISO 29990 è una norma specifica di settore, la prima pubblicata nell'ambito del settore formazione. Si tratta di una norma di sistema, che include requisiti generali di gestione e requisiti specifici di servizio. E' una norma dedicata, con un campo di applicazione ben preciso e delimitato. Si applica infatti a tutte le organizzazioni che erogano servizi per l’apprendimento relativi all’istruzione e alla formazione non formale. Per non formale si intende tutto ciò che non è collegabile direttamente al settore dell’istruzione o al settore dell’educazione che rilascia certificati a valore legale (corsi di formazione tecnico professionale per l’addestramento e l’aggiornamento dei lavoratori, training aziendale in tutti i settori inclusa la sicurezza, scuole di lingue o istruzione tecnica come ad es. design, moda, nuove professioni ecc).

La UNI ISO 29990 può essere applicata da sola o può essere integrata facilmente alla ISO 9001. Della nuova versione ISO 9001:2015 anticipa alcune tematiche: la valutazione del contesto (vedi ad es. la definizione di sponsor e l'importanza che questa figura assume nella norma insieme alla figura del 'cliente') e la valutazione del rischio (vedi ad es. la predisposizione del business plan e l'assicurazione di business continuity). 

 

D2. quali vantaggi competitivi può dare alla struttura titolare di questa certificazione?

R2. Un Sistema di Gestione certificato a fronte della UNI ISO 29990:2011 costituisce un modello per l'erogazione di un servizio di qualità, incrementa la comparabilità e la trasparenza tra i servizi di formazione, incoraggia il focus sul 'destinatario dell'istruzione' e sui risultati del processo, individua e tutela i bisogni di tutte le parti interessate e garantisce che il servizio formativo sia orientato e soddisfi i bisogni del contesto lavorativo. 

Si tratta di un modello organizzativo, internazionalmente riconosciuto quale migliore pratica applicabile al settore formazione.

L'approccio fortemente orientato al risultato dell'apprendimento è coerente con un quadro legislativo europeo (sistema EQF) e italiano (D.Lgs 16/01/2013 nr 13 e Legge 4 del 2013) che valorizza le competenze acquisite, garantisce al cliente dell’agenzia formativa l’applicazione di tecniche e standard sempre attuali e punta al trasferimento delle competenze acquisite al contesto aziendale. 

D3. Al momento in Italia, quante strutture hanno tale certificazione?

R3. Purtroppo al momento non è possibile reperire questa informazione. La banca dati di riferimento in Italia per le organizzazioni certificate è il sito di Accredia (www.accredia.it) che però al momento non prevede una ricerca per organizzazioni certificate a fronte della norma UNI ISO 29990. CSQA al momento ha rilasciato 10 certificati a fronte di questa norma, e sono tutti clienti di eccellenza che si distinguono nel mercato della formazione!

 

D4. Quali sviluppi si prevedono per il futuro in termini di diffusione e riconoscimento del valore di tale certificazione?

R4. CSQA crede molto nella bontà di questa norma, di questo modello organizzativo, e lo dimostra il fatto che è stato tra i primi enti di certificazione in Italia ad ottenere l'accreditamento Accredia per la ISO 29990. In questo momento stiamo spingendo molto sulla sua diffusione tra le organizzazioni che erogano servizi di formazione, una sensibilizzazione fatta dal basso piuttosto che un riconoscimento calato dalle istituzioni, credendo che alla fine sarà il mercato che premierà le organizzazioni eccellenti, pronte a mettersi in gioco e a cogliere le opportunità di sviluppo. Il riconoscimento istituzionale verrà in seguito.  

 

 

Rivolgiamo ora alcune ulteriori domande al Direttore di Agricoltura è Vita Associazione, Dr Agr Giulio Felicettii:

 

D1. Direttore, 10 anni di certificazione ISO 9001, e ora un nuovo traguardo con la ISO 29990. Come è nata la ricerca di qualità e la voglia di non fermarsi lì? 

R1. La radice è nell’avere potuto apprezzare i vantaggi concreti, in termini di controllo e trasferibilità dei processi, che la ISO 9001 ci ha consentito di mettere in atto in questi 10 anni. Da qui a cercare di mettere in pratica il concetto di “miglioramento continuo” tentando la scalata anche alla ISO 29990 il passo è stato breve e fisiologico, finalizzato a trasferire le leve di controllo del processo anche alla qualità del servizio erogato.

 

D2. Quali sono stati i cambiamenti più significativi che l'adozione a questi standard ha comportato nella vostra attività?

R2. Siamo freschi di certificazione e forse è presto per dirlo ma, anche solo nelle fasi preparatorie, abbiamo apprezzato i grandi vantaggi che serba la proceduralizzazione della fase di verifica di apprendimento oltre che il respiro internazionale indotto dalle modifiche al patto formativo.

 

D3. Siete un'associazione che raccoglie diversi enti di formazione: come si colloca la scelta della certificazione della struttura centrale rispetto alle consociate? quali sono i vostri progetti?

R3. Nel nostro ruolo di coordinamento di un Network di Enti, riconosciuto peraltro dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali tramite la L. 40/87, è parte fondante della nostra mission  tracciare le vie che conducono al miglioramento continuo e ricercare, visto che siamo anche un Ente di Ricerca iscritto all’Albo del MIUR, le soluzioni più all’avanguardia per svolgere al meglio la nostra funzione. I nostri progetti? Poiché lavoriamo nella logica del miglioramento continuo, dato che rispetto ai competitor diretti siamo i primi ad ottenere la certificazione ISO 29990, visto che la L. 40/87 ci vede in ottima posizione con tendenza alla crescita,  puntiamo a fare diventare il Network di Agricoltura è Vita il leader Italiano del mercato della formazione nell’agroalimentare!

 

 

Con questo importante traguardo, Agricoltura è Vita Associazione, vuole continuare con rinnovato vigore ad essere di impulso e supporto alla crescita del Network Confederale che si occupa di formazione sia in termini di crescita qualitativa, quantitativa e di copertura del territorio nazionale ed agli Associati della Confederazione Italiana Agricoltori.

Roma, Via Mariano Fortuny 20 - tel. 06 3612392 fax. 06 36008722
Contatti
Stampa questa pagina