• 05 DECEMBER 2019 - 16:26
  • Novita'

Prende il via il Progetto Europeo “Farmland”

LLP.png

Il Progetto "Attività agricole per il modello rurale di apprendimento e didattica dalla natura– FARMLAND " si basa sul programma di apprendimento permanente Leonardo da Vinci-Trasferimento d’Innovazione dell'UE. Il progetto ha una durata di 24 mesi (novembre 2013 - ottobre 2015) con un consorzio di 6 partner da 5 Paesi dell’Unione.

Il 12 e 13 dicembre 2013 i rappresentanti di tutti i partner sono arrivati a Roma per il meeting iniziale del progetto, ospitati dal partner italiano Agricoltura è Vita Associazione: erano presenti il Consiglio Europeo dei Giovani Agricoltori CEJA dal Belgio, Granaforma dalla Spagna, il nuovo CPIP dalla Romania e l’Istituto Nazionale di Ricerca di Produzione Animale e CDR, responsabile del progetto, entrambi dalla Polonia.

Il progetto FARMLAND è focalizzato sulle nuove opportunità nel settore agricolo e alimentare per sviluppare "nuove competenze per nuovi lavori" per i disoccupati e mira a facilitare la riqualificazione delle attività agricole indirizzandole verso attività sostenibili e multifunzionali nelle aree rurali. Il progetto fornisce materiali didattici innovativi, con una piattaforma e-learning generale e moduli specifici per implementare le competenze nel settore dell'istruzione e della formazione per chi vive nelle zone rurali.

I materiali didattici per il trasferimento dell'innovazione saranno curati da Agricoltura è Vita Associazione e forniti dalla rete "Scuola in fattoria", realizzata con esperienze pratiche e materiali didattici specifici forniti dalle sedi regionali e provinciali della Confederazione Italiana Agricoltori (CIA). Saranno poi adattati, trasferiti e testati in Polonia, Romania e Spagna e diffusi dal CEJA alle associazioni di 25 Paesi che ne fanno parte.

Con l'incontro a Roma, i membri del Consorzio, con diversi ruoli ed esperienze, hanno iniziato una collaborazione per l'aggiornamento dei relativi fabbisogni formativi, mettendo alla prova i materiali didattici adattati in inglese, come lingua veicolare, e la diffusione dei risultati della formazione con gli utenti destinatari, con particolare attenzione alle nuove competenze richieste agli agricoltori ed agli orientamenti strategici per lo sviluppo rurale tanto rilevanti per l’UE. I risultati del progetto saranno resi noti durante la conferenza finale in Polonia, nell’autunno del 2015.

gruppo%20farmland.jpg
cobragror.jpg

Allegati

Roma, Via Mariano Fortuny 20 - tel. 06 3612392 fax. 06 36008722
Contatti
Stampa questa pagina